Duecentotrenta chilometri di fiume, dalla sorgente alla foce. Immagine, incontro e racconto di un fiume che riappropriandosi della sua natura genitrice e del suo grembo fertile ri-diventa femmina e madre.

Bacino idrografico del fiume Piave

«Un viaggio, vissuto e da rivivere, che potrà accompagnare ciascuno alla scoperta di una realtà fluviale che è sintesi e sinonimo dell’intera Terra Veneta.
Un ritratto intriso delle intime e segrete atmosfere e delle suggestioni, che parole ispirate e immagini grandiose evocano in ogni pagina. I grandiosi orizzonti dolomitici, le musiche fruscianti dei canneti di sponda, il riverbero di liquide luci nelle ore estreme del giorno, le tenaci testimonianze d’umanità e di vita, e i segreti guizzi di minuscoli testimoni di naturalità.
Più ancora che un libro, un canto; o,se si vuole, un concerto a due voci, delicato e potente, dell’anima della Piave.
Un’esperienza coinvolgente e commovente, come può esserlo un’autentica avventura culturale.»

(cfr. Michele Zanetti, La Piave: un universo di naturalità e di umanità,
prefazione a La Piave. Madre di Tranquillo Cortiana)

IL LIBRO

Titolo: “LA PIAVE. MADRE”

Autore: Tranquillo Cortiana (fotografo)

Testi italiano: Chiara Rampazzo

Traduzione inglese: Laura Dalla Costa

Editore: Cierre Edizioni, Sommacampagna (VR)

Pubblicazione: novembre 2019

Descrizione: volume fotografico sul fiume Piave dalla sorgente alla foce. Offre ai lettori la visione delle realtà naturalistiche, umane e produttive sviluppatesi lungo il fiume e all’interno del suo bacino idrografico, accompagnata dai racconti della Piave.

Formato: aperto 32x64cm

Pagine: 240 pagine fotografiche (circa 500 scatti)

 

Sfoglia l’anteprima

IL VIAGGIO

L’opera offre più di cinquecento scatti fotografici sulle realtà naturalistiche, umane e produttive sviluppatesi lungo il fiume e all’interno del suo bacino idrografico, illustrate dalla voce della Piave che racconta suggestioni, emozioni, sensazioni e curiosità, vissute in prima persona dall’autore fotografico e dall’autore letterario durante l’avventuroso viaggio. Dall’alba al tramonto, da una primavera all’altra, con gli occhi attenti alle mirabili mutazioni della luce, e il cuore in ascolto dell’armonico suono della vita, gli autori si propongono al pubblico di grandi e piccini e di tutti coloro i quali sanno cogliere nelle atmosfere semplici dei giorni, ciò che è semplicemente straordinario.